Mani pulite? Si, cantando ‘ Happy Birthday ‘ 3 volte

di ALICE MEI

Lavarsi le mani al ritmo, e al tempo, di una canzone. Da cantare, ovviamente. Che le mani siano un ricettacolo ' di robaccia' è cosa nota. Che ce le laviamo in modo superficiale è altrettantto noto. L’Organizzazione mondiale della sanità " raccomanda che il lavaggio duri almeno 40-60 secondi e seguendo una procedura  che garantiscA un’accurata pulizia – si legge nel sito della Fondazione Meyer -. Nella pratica quotidiana non sempre, ad ogni modo, dedichiamo al lavaggio delle mani tutta questa attenzione e spesso si tratta di un’operazione fatta in modo molto sbrigativo" Ed è qui che si innesca il trucco: vale per i piccoli, ma anche per i più grandicelli: bisogna lavarsi le mani giusto il tempo del cantare due volte “Happy birthday”. Se poi sono tre, ancora meglio. Ovviamente facendo ricorso ad acqua e sapone o, ancora, alla soluzione alcolica. Senza dimenticarsi  ovviamente, di asciugarle più che bene.

 

Suggeriti

Informazioni sull' Autore Giacomo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *