Il pane migliore per la dieta? Proviamo a scoprirlo…

Domanda: ma chi è a dieta, il pane – quantità consigliata 50 g a pasto –  lo può tranquillamente mangiare o è meglio evitare? E ancora: qual'è, dal punto di vista della tutela della propria salute, il pane più indicato da mettere sulla nostra tavola? Secondo il sito www.staibene.it bisogna tenere conto del fatto " che non tutti i tipi di pane sono uguali e allora se dobbiamo tenere d´occhio le calorie che ingeriamo ogni giorno, meglio sapere se puntare su quello di grano duro, al latte o integrale".

 

Qui di seguito come sempre evidenziato da www.staibene.it, una classifica dei tipi di pane più diffusi, con le calorie e le caratteristiche nutrizionali di ciascun tipo.

 

1° Pane di segale (219 calorie per 100 g)
E´ quello meno calorico ma, meglio evitarlo se si devi seguire una dieta povera di sale. In un etto ci sono ben 580 mg di sodio…

 

2° Integrale (224 calorie per 100 g)
Il più indicato se sei a dieta perché contiene tante fibre (6,5 per etto) e poche calorie. Non solo, ha un alto potere saziante e in più stimola l´intestino pigro. Si accompagna bene a zuppe di legumi e cereali.

 

3° La rosetta (269 calorie per 100 g)
E´ il tipo di pane molto diffuso e con la più alta quantità di zuccheri: 7,5 per 100 grammi, più dei panini all´olio che ne contengono 4 grammi e di quelli al latte con 2,7 grammi.

 

4° Di grano duro (289 calorie per 100 g)
Quando chiedi al panettiere un pane di questo tipo molto probabilmente ti verrà offerto quello di Altamura, che ha il bollino Dop (denominazione di origine protetta) E´ in genere un pane più saporito e ricco di glutine di quelli ottenuti con farina di grano tenero.

 

5° Panino al latte (295 calorie per 100 g)
E´ il pane che fornisce più degli altri quantità importanti di calcio: 130 g per 100 g, proteine (9 g) e grassi (8,7 g, più dei panini all´olio).  Sono indicati per essere gustati con creme di vario tipo come quelle al tonno o gamberi o quelle al salmone.

 

6° Pane all´olio (299 calorie per 100 g)
Vince la palma d´oro per quello più saporito e appetitoso, ma anche quello più calorico. Il motivo? Colpa dei grassi apportati dall´olio: ben 5,8 grammi in un etto. Si presta ad accompagnare salumi, formaggi, verdure, insalate e pesci.

Suggeriti

Informazioni sull' Autore Giacomo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *