ViviCinema in Versilia: ” La prima cosa bella”…non si dimentica, mai, caro Virzì.

di mettersi in contatto, viene di persona nella capitale del settentrione italiano per comunicargli la brutta notizia: Anna, la madre, è malata terminale di cancro. Titubante, quasi controvoglia, viene riportato nella sua città natale, gomitolo dell'ansia esistenziale che lo segue passo dopo passo. I flashback si alternano alla vita reale e Bruno si ritrova a fare i conti prima con la sua infanzia e poi con gli episodi giovanili che lo hanno segnato definitivamente.

 

Sarà che i personaggi tragicomici non passano mai di moda, sarà perché "La prima cosa bella" porta la firma di Virzì, fatto è che il protagonista della storia sembra avere sullo stomaco quell' "ovosodo" che non va ne su ne giù che già una volta ci ha stupito in tutta la sua genuinità livornese. Dialoghi che non si svendono mai e quel saper "sorridere in mezzo alla burrasca" rappresentano le caratteristiche principali dei film del regista toscano. Paolo Virzì torna sul grande schermo a raccontare il nulla, ad affabulare con quel "niente di speciale" della quotidianità per riavvolgere la memoria dello spettatore fino a riportare vivide le esperienze giovanili, più o meno spiacevoli. Uno slalom tra i piccoli traumi invisibili, ma presenti, con cui la vita segna il protagonista come chiunque. Troppo piccolo per portare il peso della bellezza di sua madre, troppo giovane per dare ascolto, troppo adulto per non portare rancore: il protagonista rispecchia sempre un lato di tutti noi. Si dice che il film perfetto debba essere in grado di far piangere e ridere: non fate attendere la comoda poltroncina rossa della sala cinema.

 

 

Un film di Paolo Virzì. Con Valerio Mastandrea, Micaela Ramazzotti, Stefania Sandrelli, Claudia Pandolfi, Marco Messeri. Aurora Frasca, Giacomo Bibbiani, Giulia Burgalassi, Francesco Rapalino, Isabella Cecchi, Sergio Albelli, Fabrizia Sacchi, Dario Ballantini, Paolo Ruffini, Emanuele Barresi, Fabrizio Brandi, Michele Crestacci, Bobo Rondelli, Paolo Giommarelli, Giorgio Algranti, Riccardo Bianchi, Giacomo Bibiani

Commedia, durata 116 min. – Italia 2010. – Medusa uscita venerdì 15 gennaio 2010.

Suggeriti

Informazioni sull' Autore Giacomo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *