Risse e aggressioni, chiusa la Capannina: stop allo storico locale della Versilia

La decisione della questura in seguito ad alcuni episodi avvenuti negli ultimi tre mesi: una ragazza arrestata per resistenza e violenza nei confronti dei carabinieri

Il questore di Lucca ha disposto nella giornata di venerdì 26 gennaio la chiusura e sospensione della licenza di pubblico spettacolo della Capannina di Franceschi, a Forte dei Marmi, per 7 giorni.
Il provvedimento è scaturito a seguito di alcune segnalazioni pervenute al questore di Lucca dai carabinieri, nelle quali è stata evidenziata «una situazione compromissoria per l’ordine e la sicurezza pubblica», si legge nella nota della questura, che prosegue spiegando come «negli ultimi tre mesi» si siano «verificati vari episodi di aggressioni iniziate all’interno del locale e degenerate all’esterno di esso che hanno reso necessario l’intervento delle forze dell’ordine, che nell’ultimo episodio sono state costrette a trarre in arresto una ragazza per minacce, resistenza e violenza nei confronti degli agenti operanti che hanno riportato lesioni per complessivi giorni 22 di prognosi».

Contattata telefonicamente per un commento, la direzione del locale ha preferito non rilasciare alcuna dichiarazione.

Suggeriti

Informazioni sull' Autore Giacomo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.