Torna Enolia: appuntamento in aprile a Seravezza


enolia.jpgCi sarà anche l'arte a condire la 9° edizione di Enolia, la manifestazione dedicata all’olio d’oliva di qualità e ai prodotti tipici che si svolgerà sabato 19 e domenica 20 aprile nell'Area Medicea di Seravezza.

  L'appetitoso percorso di sapori, ideato e organizzato dal patron di Ideal Party Gabriele Ghirlanda  in collaborazione con l’Assessorato alle Attività Produttive di Seravezza, Provincia di Lucca, Apt Versilia e Camera di Commercio, come di consueto regalerà una ‘due giorni’ a ingresso libero dedicata al gusto (che lo scorso anno ha calamitato oltre 10mila visitatori) e alle tipicità gastronomiche locali, grazie alla partecipazione di oltre 70 produttori e del Consorzio Sapori di Versilia.
Enolia 2008 sarà l’occasione di primavera per evidenziare l’accoppiata gastronomia-arte-turismo e scoprire il territorio di Seravezza: infatti domenica alle ore 10.30 da piazza Matteotti a Querceta prenderà il via “Pedalando fra gli ulivi”, la divertente esplorazione (gratuita) in bici tra gli uliveti della pianura quercetana di Pozzi con sosta negli atelier di 6 scultori che in via del tutto eccezionale apriranno le porte delle proprie abitazioni-studio ai visitatori.
Inoltre nel rinnovato Teatro dè Costanti troverà spazio una speciale mostra di  pittura e scultura  ispirata all'olio e ai prodotti territorio tenuta da artisti internazionali che da anni hanno scelto di trasferirsi in Versilia e di collaborare con le locali botteghe artigiane.
“Enolia _ spiega l'organizzatore Gabriele Ghirlanda _ è una manifestazione che ormai da tradizione va ad aprire la stagione dei grandi eventi. Questa edizione sarà incentrata sulle novità e sul lancio di nuovi prodotti, in particolare un formaggio di produzione locale, oltre a sperimentazioni del gusto che non mancheranno di incuriosire il pubblico. Inoltre ad integrare l'offerta della kermesse saranno i consueti mini corsi di degustazione e momenti di approfondimento”.

Suggeriti

Informazioni sull' Autore Giacomo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *