A VILLA BERTELLI SI PARLA DI SALUTE CON ANTONIO VITI

Antonio Viti torna a Villa Bertelli con la sua quarta fatica letteraria: Variabilità della frequenza cardiaca (HRV) e disequilibrio controllato. Tra omeostasi, adattamento e consapevolezza, per Società Apuana Editore, che verrà presentato venerdì 10 luglio alle 21.30 nel Giardino dei lecci nell’ambito della rassegna L’altra Villa. L’opera è un aggiornamento del suo percorso di studio e analisi, dove fornisce la chiave per unire profondamente l’interpretazione filosofica, maturata in 20 anni di attività, a quella tecnico – scientifica.

Oscillando tra filosofia e scienza, tra proporzioni matematiche e fisica quantistica, tra genetica ed epigenetica, Viti nel libro dimostra come la variabilità della frequenza cardiaca (HRV) fornisca la possibilità oggettiva di conoscere quelli che sono i nostri limiti e, di conseguenza, il nostro personale intervallo di benessere.

La misura e l’analisi della variabilità della frequenza cardiaca (HRV) rappresentano la bussola, che consente di identificare in modo oggettivo il sovraccarico allostatico, di definire il percorso terapeutico e di seguirne la risoluzione o l’eventuale peggioramento nel corso del tempo.

Grazie a quest’analisi si riesce anche a condividere con il paziente il percorso terapeutico, aiutandolo ad ascoltarsi e a prendere coscienza che l’aver bisogno di aiuto non è una condizione di debolezza, ma una posizione di forza, consapevole di poter guardare sé stesso grazie all’intenzione e alla fermezza.

Suggeriti

Informazioni sull' Autore Luca Basile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *