FORTE DEI MARMI: STOP AI CANTIERI EDILIZI IN ESTATE. ORARI E SANZIONI

Con il primo di luglio  entra in vigore il regolamento del Comune di Forte dei Marmi che prevede, nei mesi di luglio ed agosto, l’interruzione della attività di tutti i cantieri.
Quest’anno a causa del blocco delle attività edilizie dovuto alla epidemia Covid, il settore dell’edilizia, rimasto fermo per una parte del mese di febbraio ed i mesi di marzo, aprile e parte del maggio, ha subito, come tutte le attività del resto, gravi danni economici ed occupazionali. A questo proposito, l’Amministrazione Comunale aveva concesso nel mese di giugno la possibilità alle aziende di lavorare anche nel giorno di sabato, estendendo l’orario quotidiano di attività.

Il Fortino di Forte dei Marmi

La categoria economica di settore aveva presentato una richiesta all’Amministrazione Comunale per poter proseguire pienamente i lavori durante tutta l’estate. Il Comune ha però rigettato tale richiesta, considerando che Forte dei Marmi è un paese a vocazione turistica, ed ha deciso di chiudere completamente i cantieri per il mese di agosto concedendo, dietro specifica richiesta di ogni singola attività che volesse restare aperta, di poter lavorare per il mese di Luglio dalle ore 9 alle ore 14, escluso tassativamente il sabato e la domenica.
Requisito fondamentale è la presentazione di una richiesta specifica per ogni singolo cantiere, nella quale vengono indicate la piena accettazione degli orari di attività (oltre all’inizio e la fine dei lavori – dalle 9,00 alle 14,00 – si è stabilito che le azioni rumorose sono consentite solo dalle 10,30 alle 13,00), viene preso atto dei controlli che verranno effettuati da agenti della polizia municipale e da tecnici comunali e i richiedenti dichiarano di essere a conoscenza che la sanzione per quanto riguarda sforamenti di orario o rumorosità eccessiva comporta la chiusura immediata e definitiva (fino al prossimo settembre) della attività.
I cantieri in essere iniziati entro il 15 giugno potranno quindi richiedere una deroga al blocco per il solo mese di Luglio.
“In questo modo – sottolineano dall’Amministrazione – si saprà esattamente quali sono i cantieri aperti e potremmo monitorarli costantemente tramite la Polizia Municipale con controlli stringenti. Se ci saranno delle osservazioni di sforamento degli orari, i cantieri saranno passibili di chiusura immediata per tutto il periodo estivo, vale a dire sino al 31 agosto 2020. Nessuna sospensione, ma chiusura immediata”.
“E’ evidente che ci si attende da tutti un comportamento di buon senso – proseguono dall’Amministrazione Comunale – perché questa è una situazione certamente eccezionale vista la drammaticità lavorativa a causa delle problematiche Covid, e l’azione intrapresa è fatta per cercare di sostenere un settore che comunque ha patito duramente a causa dello stop dei cantieri. Una situazione di straordinarietà che non da luogo però ad alcun diritto futuro: il Comune di Forte dei Marmi ritornerà al proprio regolamento a partire dal prossimo anno. Rimane ferma la nostra volontà di controllare e monitorare adeguatamente quei cantieri che non rispettino le regole chiudendoli immediatamente”.
Il Sindaco informa inoltre che “qualora non si riuscisse a controllare la situazione, si procederà alla sospensione dell’ordinanza”.
Il modulo prestampato è reperibile presso gli uffici del Settore Urbanistica Attività Produttive del Comune oppure scaricabile dal sito del Comune, www.comune.fortedeimarmi.lu.it.
Si ricorda che chi non farà la richiesta di proroga cantiere per luglio non potrà assolutamente lavorare.

Suggeriti

Informazioni sull' Autore Luca Basile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *