LIBRERIA NINA: PRESENTAZIONE DEI LIBRI DI ALLIVA, SIMI, RAVERA E LANCHESTER

Incontri e anteprime inportanti, dal 16 al 19 giugno, alla libreria Nina in via Mazzini a Pietrasanta. Viste le attuali disposizioni in materia di emergenza sanitaria gli incontri si svolgeranno in diretta facebook.

Di seguito la nota di presentazione degli appuntamenti

“ MARTEDI’ 16 giugno ore 18:30 SIMONE ALLIVA presenta CACCIA ALL’OMO – Viaggio nel paese dell’omofobia (Fandango) IN ANTEPRIMA NAZIONALE.
Alliva è un giornalista che scrive per diverse testate. Per l’Espresso ha curato, nel 2019, un’inchiesta sulla violenza omotransfobica in Italia che ha suscitato tanto interesse da essere riproposta, in forma decisamente allargata, in un libro che non è solo un reportage sui dati impressionanti delle aggressioni subite, ma anche una riflessione su un tipo di violenza che non rappresenta tanto un’emergenza quanto un male endemico della nostra società. Nel mese del Pride, nei giorni della discussione e delle immancabili polemiche sulla proposta di legge Zan, una bellissima opportunità di confronto in anteprima sull’uscita del libro che avverrà solo il giorno dopo.

MERCOLEDI’ 17 giugno ore 18:30 GIAMPAOLO SIMI presenta L’ESTATE DI PIERA (Rizzoli) PRIMA PRESENTAZIONE NAZIONALE con la partecipazione straordinaria di Piera Degli Esposti
Il “nostro” Giampaolo Simi ci fa il regalo di fare con noi la prima presentazione nazionale del suo ultimo gioiello, che è una scommessa vinta: un libro scritto a quattro mani con una personalità indiscussa del panorama culturale, ma che non si era mai confrontata col noir: Piera Degli Esposti, una delle più grandi attrici italiane, autrice nel 1980 del celebre Storia di Piera scritto a quattro mani con Dacia Maraini. Un romanzo inatteso, che è contemporaneamente un giallo appassionante, un noir di denuncia di molte storture tutte italiane e una magnifica e appassionata riflessione sul teatro a partire dal Riccardo III di Shakespeare. Un libro in cui si riesce anche a sorridere del tempo che passa e di come siamo messi, che sposa la grazia, l’intelligenza e l’ironia di Piera e il mestiere e il talento inconfondibili di Giampaolo. Piera ci farà l’onore di collegarsi in video con noi.

GIOVEDI’ 18 giugno ore 18:30 LIDIA RAVERA presenta TEMPO CON BAMBINA (Bompiani) PRIMA PRESENTAZIONE NAZIONALE
Nel suo lungo percorso autoriale la grande Lidia Ravera già per due volte ha affrontato il materiale autobiografico: nel 1994 scrisse Sorelle, in cui raccontava la perdita della sorella maggiore, Mara, a soli 46 anni. Mara aveva una figlia undicenne, che Lidia ha cresciuto assieme al proprio figlio. Tre anni fa è diventata “nonna” della piccola Mara, che si chiama come la nonna vera. In una lunga lettera alla Mara di un tempo, Lidia le racconta le meraviglie della Mara piccola e dell’essere nonna oggi, dopo che tutti i ruoli sono stati messi in discussione, rimasticati e digeriti. Si scopre innamorata e fragile, appena un po’ nostalgica per i mancati appuntamenti, ma soprattutto piena di un’energia che diventa creazione poetica e racconto pieno di autoironia e commozione. Lidia torna a trovarci, anche se solo virtualmente, dopo l’incontro memorabile che organizzammo con lei e Lella Costa nell’ambito del Caffè invernale della Versiliana qualche anno fa.

VENERDI’ 19 giugno ore 18:30 JOHN LANCHESTER presenta IL MURO (Sellerio) PRIMA PRESENTAZIONE NAZIONALE con la partecipazione di Federica Aceto
John Lanchester è uno degli autori inglesi più blasonati. Basti citare Pepys road (Capital del 2012 da cui è stata tratta una fortunata mini-serie Tv nel 2015. Con The wall è stato nella longlist del Booker Prize nel 2019. E proprio The wall è stato appena pubblicato da Sellerio con il titolo Il muro, nella traduzione di Federica Aceto. E’ un romanzo distopico che cattura non solo per la qualità della scrittura ma per la sconvolgente attualità dei temi trattati: a seguito di una catastrofe ambientale causata dall’incuria della generazione precedente, la morfologia del mondo si è modificata per sempre e buona parte del mondo è diventata praticamente inabitabile. Spinti dalla miseria i popoli “del sud” spingono sui confini del Regno Unito, che ha quindi costruito su ciò che resta delle proprie coste una muraglia vegliata giorno e notte dai giovani britannici, costretti a servire per almeno due anni, sparando a vista su chiunque osi tentare l’assalto. Una distopia che mette i brividi per quanto assomiglia alle sfide contemporanee e a tante atrocità che purtroppo hanno larga eco in una parte dell’opinione pubblica. Un libro importante e una vera sfida, anche per il lettore. Con noi ci sarà anche Federica Aceto, una delle traduttrici letterarie italiane più brave, vincitrice pochi anni fa del Premio Gregor Von Rezzori per la traduzione di Zero K di Don DeLillo.
Un inizio di stagione inatteso. Per quanto ci siano vietate le presentazioni “fisiche”, ci pare di poter dire che le occasioni di incontro siano più stimolanti che mai.
Il tutto succede sulla pagina facebook di libreria Nina, dove le presentazioni restano visibili anche dopo la diretta. Ma se ci seguite in diretta posiamo chiacchierare insieme “.

Suggeriti

Informazioni sull' Autore Luca Basile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *