Viviversilia

A+ A A-

Aipd Versilia: iniziative per la giornata mondiale della sindrome down

L' Aipd Versilia celebra la Giornata Mondiale per la Sindrome di Down, in programma il 21 marzo. Lo farà con un serie di eventi che culminerà domenica 25 marzo con una camminata solidale e la posa della prima pietra del centro polifunzionale per il “dopo di noi”.

Davvero ricco il programma di eventi messo in piedi da Aipd Versilia per questa settimana. I volontari dell'associazione hanno già consegnato, in molte scuole di Camaiore, Massarosa e Viareggio, oltre 1.000 bigliettini sui quali gli studenti scriveranno i loro messaggi di solidarietà e speranza, “un pensiero per voi”. Lo faranno proprio nel giorno della Giornata Mondiale, il 21 marzo. Il giorno dopo, il 22 marzo, i volontari passeranno per ogni scuola a ritirare pensieri e disegni dei ragazzi.

L'appuntamento successivo è per domenica 25 marzo, dalle 14.30 circa al pontile di Lido di Camaiore. Lì infatti a tutti i ragazzi che hanno partecipato al progetto sarà consegnato un palloncino colorato a cui sarà attaccato il messaggio o il disegno di solidarietà scritto dagli studenti stessi. Si parte quindi con una camminata solidale (la “Camminata Specyal”): tutti insieme, palloncini alla mano, si percorrerà la passeggiata quindi via del Secco fino alla Misericordia di Lido e quindi al terreno di proprietà Aipd dove sorgerà il centro. Lì saranno liberati in cielo tutti i palloncini e sarà simbolicamente deposta la prima pietra dell'edificio che darà spazi residenziali, ludici e ricreativi ai ragazzi di Aipd Versilia, alle loro famiglie e non solo. Si concluderà la giornata con musica e una bella merenda per tutti.

Tutta la settimana avrà quindi un sapore speciale per Aipd Versilia perché non solo si cercherà, come sempre, di sensibilizzare e informare attorno al tema della Sindrome di Down, ma si cercherà anche di far comprendere l'importanza di un centro che potrà assicurare un alloggio e un impiego ai ragazzi down nel cosiddetto 'dopo di noi', ossia il momento in cui genitori e parenti non saranno più in grado di accudire la persona down.

Per fare le donazioni, ricordiamo, è possibile usare Iban (IT 33 W 08726 24624 000000334979) o bollettino postale (con numero 98382294), intestata a Aipd Versilia Onlus ed indicare “Erogazione liberale” nella causale. Per info 3664953047.

 

Viso ringiovanito senza bisturi: in Versilia adesso si puo'

di ALICE MEI

Dopo aver parlato dei benefici dell'acqua e dell'idratazione per mantenere una pelle senza rughe non possiamo restare indifferenti di fronte alla notizia del ' , lifting medico non invasivo'. Di cosa stiamo parlando? Della  Hifu, tecnologia all'avanguardia per questo tipo di intervento. che ci viene spiegata da dottoressa Valentina Ghironi, medico chirurgo in forza al nuovo Centro Medico Specialistico di via del Secco a Lido di Camaiore (LU)

 

 

“Si tratta – spiega la dottoressa Ghironi – di un lifing medico non invasivo. Grazie ad Hifu Top riusciamo ad utilizzare ultrasuoni focalizzati ad alta intensità. In sostanza andiamo ad emettere calore molto alto, sopra i 70 gradi, direttamente in profondità, senza andare minimamente a ledere la cute superficiale, quindi la pelle non ne risente affatto. Andiamo a fare queste microstimolazioni di calore direttamente sulla fascia muscolare: esse creano un effetto di trazione. Inoltre andiamo a determinare una biostimolazione in quanto si effettua un secondo passaggio su un piano più superficiale, al livello del derma profondo, dove il calore va a riattivare la neocollagenogenesi e la autoriproduzione di nuove fibrocellule. Questo va a garantirci, oltre all’effetto lifting, elasticità e tono della cute. Questo permette di ottenere un lifting di tipo medico, cioè non chirurgico. Un lifting più naturale, senza stravolgimenti dei tratti della persona insomma”.

 

Il protocollo prevede quattro sedute spalmate in sei mesi. I risultati si possono notare già dal secondo mese di terapia, e il risultato dura per almeno 20 mesi. Il nuovo Centro Medico Specialistico Versilia si trova in di via del Secco 43 a Lido di Camaiore; è aperto tutti giorni dalle 8 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13. Per info e prenotazioni: 0584.61763 o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

 

Tecnologia HIFU

E' ormai conosciuta nel mondo della medicina estetica perché recensita da moltissimi medici come la soluzione non invasiva al lifting, e sulle varie riviste di settore come uno dei trattamenti anti-age non invasivo più efficace. Tecnicamente significa High intensity focused ultrasound, cioè ultrasuoni ad alta intensità focalizzati. L'effetto ottenuto è quello della termoablasione, concentrato e liberato solo sulla zona da trattare senza alcun danno per la pelle e i tessuti circostanti.

Molti i personaggi celebri che si sono già sottoposte con successo alla Hifu, come Anna Falchi, Jennifer Aniston e Courteney Cox.

Cosa vuol dire responsabilita'

di INDIA SIMI

 La parola responsabilità significa letteralmente abilità nel rispondere. Quindi chi è responsabile è capace di rispondere ad una richiesta esterna, è capace di dire la sua riguardo ad una situazione, un fatto, un evento, un pensiero, un comportamento.

Si può dire che una persona responsabile sia una persona con le idee chiare, perché sa dov’è la sua posizione rispetto al fatto su cui viene interrogata.

 E’ fuor di dubbio che sapere dove stare concettualmente rispetto ad una determinata richiesta sia già un notevole passo avanti. Quando capita di essere sicuri su un argomento, le sensazioni interiori che emergono sono: calma, chiarezza espressiva, lucidità, distacco dagli affanni del quotidiano.

 Provate a ripensare ad una volta in cui avete percepito chiaramente dentro di voi la posizione delle vostre idee rispetto ad una situazione controversa, cioè dove non tutte le persone coinvolte erano d’accordo con la vostra opinione.

 E’ stata una vostra scelta, avete deciso che senza dubbio quella era la vostra opinione al riguardo e non c’erano altre possibilità. La bella notizia è che questo è uno stato mentale che possiamo sempre avere, riguardo a qualsiasi situazione che viviamo.

 Ciò significa che la sofferenza è originata dalla nostra indecisione.

La nostra serenità dipende quindi solo da noi? Proviamo a fare un gioco:

proviamo a formulare una frase che definisca un nostro problema; per esempio:

 “Sono sovrappeso perché mangio troppo”. Ecco una frase che racchiude un problema semplice, perché riguarda principalmente il soggetto e può essere controllato dal soggetto stesso.

 Proviamo ad invertire la principale con la subordinata, mettendoci nel mezzo una congiunzione costituita da “perché voglio”.

 Vediamo:

“Mangio troppo perché voglio essere in sovrappeso”

Cosa vi smuove dentro questa nuova affermazione?

 Proviamone un’altra: “Il mio partner dice che ho sbagliato, accusandomi di cose che non sono vere”.

“Mi  faccio accusare di cose non vere perché voglio che il mio partner mi faccia sentire che ho sbagliato”.

 Che sfumatura prendono le cose viste in questa nuova prospettiva?

 In definitiva, quanto davvero sappiamo esercitare la nostra abilità nel rispondere?

Per saperne di più...https://www.youtube.com/watch?v=HW5wYc7waQo

 

Le rughe? Colpa dell'acqua...

di ALICE MEI

L'età che avanza? Le preoccupazioni? Ma certo che no. Le rughe che ci fanno da ostentate compagne nel nostro divenire sarebbero causate dall'idratazione della pelle." È infatti proprio l'idratazione - si legge in una nota d' agenzia dell'Ansa -  a giocare un ruolo importante nel loro sviluppo e questo vale in particolare per le micro-rughe sulla superficie che possono diventare molto più profonde, più grandi e più visibili quando lo strato più esterno della pelle - detto strato corneo - diventa più secco. Ciò può facilmente verificarsi a seguito di condizioni ambientali più asciutte (ad esempio, una stanza riscaldata o un volo a lungo raggio). A evidenziarlo è uno studio dell'Università inglese di Southampton insieme a quella sudafricana di Cape Town, in collaborazione con l'ateneo di Stanford negli Usa. Per la ricerca, pubblicata sulla rivista Soft Matter, sono stati sviluppati una serie di modelli computerizzati quantitativi per creare caratterizzazioni tridimensionali delle rughe della pelle".  Se la soluzione è mantenere una pelle idratata, allora non c'è problema: lo farò come e più di prima. Anche se qualche dubbio, sull'efficacia a 360°, dell'idratazione anti-ruga, un pò mi resta...

 

L'importanza del defibrillatore

L'importanza del defibrillatore.

La morte cardiaca improvvisa colpisce circa 70 mila italiani l'anno. I minuiti che passano, in attesa dei soccorsi, sono spesso interminabili, e nonostante la velocità del personale medico e paramedico, aspettare l'arrivo dell'ambulanza può non essere sufficiente a salvare una vita.

Il progetto “Pietrasanta Cardioprotetta”, è nato proprio per contrastare la morte cardiaca improvvisa, facendo di Pietrasanta un comune ancora più sanitariamente sicuro, intelligente ed a misura d’uomo, posizionando defibrillatori semiautomatici esterni (DAE) in punti strategici della città.

Dall’inizio del progetto sono state installate infatti 19 postazioni salvavita di cui 7 postazioni pubbliche esterne e 12 postazioni tra centri civici e palestre comunali, sono stati formati 500 “angeli del cuore” grazie anche alla Società Salvamento Versilia che ha contribuito alla formazione di questi ultimi.

 

“Alcuni cittadini accuratamente formati all'uso di questo intuitivo strumento -dichiara  Giacomo Vannucci, l’anima di questo progetto- , potrano portare un primo soccorso, aumentando così fino al 70 per cento la possibilità di salvare una vita.

Pietrasanta Cardioprotetta oltre a migliorare gli interventi di primo soccorso, garantirà una collaborazione del cittadino nelle attività volte al miglioramento della nostra città. Chi vorrà, infatti, sarà formato gratuitamente per il corretto uso del defibrillatore dal Centro Formazione IRC “Salvamento Versilia” e diventerà a tutti gli effetti il vero protagonista. Il cittadino potrà poi autonomamente scegliere se lasciare o meno il proprio contatto per le emergenze”.

 

I defibrillatori posizionati in luoghi pubblici sono dotati di un nuovo sistema di telecontrollo e teleallarme, in questo modo è possibile vedere in tempo reale la funzionalità del salvavita, individuando eventuali guasti e garantendo che lo strumento sia sempre pronto all'uso, o ricevere un allarme automatico ogni volta venga estratto un defibrillatore dall'apposita teca.

 

“La salute - fa sapere Vannucci - - non ha colori politici e non sarà, per questo, la situazione politica della città ad arrestare il percorso di Pietrasanta Cardioprotetta. Il messaggio che abbiamo voluto lanciare è che può bastare l'aiuto di un solo individuo per poter salvare una vita umana.

 

Con “Pietrasanta Cardioprotetta” si evidenzia il vero concetto di comunità, una comunità in cui si lavora l'uno per l'altro per una Pietrasanta più sicura e sanitariamente responsabile”.

 

L’ultima installazione è stata inaugurata nel mese di dicembre nella frazione della Traversagna davanti il ristorante “La Capannina del Pollino. Sulla scia di questo evento, il 20 e 21 Febbraio alle ore 21.00 presso il locale de La Capannina del Pollino si svolgerà un nuovo corso per formare la cittadinanza all’utilizzo del defibrillatore. Per informazioni o iscrizioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o 3475591830

 

Frecce

Video Frecce Tricolori

 

Frecce Tricolori a Forte dei Marmi Guarda Ora

La Versilia e'...

La Versilia e'...


Informazioni sulla Versilia Guarda Ora

LaBottega

 

Cantine Basile

Ristorante il Piccolo Principe

BCC Versilia

Login or Register

Facebook user?

LOG IN

Register

User Registration
or Annulla