Viviversilia

A+ A A-

INFLUENZA: IL PICCO A CARNEVALE. I CONSIGLI

di ALICE MEI

Influenza: il picco è atteso all'inizio del Carnevale. Già perchè, stando alle previsioni, il virus costringerà a letto il maggior numero di persone, come fa sapere Fabrizio Pregliasco, virologo dell'Università di Milano, fra fine gennaio e inizio febbraio. Per la Versilia, appunto, in coincidenza con il varo della festa in salsa di coriandolo. Periodo dove si stima che saranno circa 2000 le persone, in zona, colpite. Più a rischio gli anziani, i bambini, i pazienti immunodepressi, i malati di cuore e i diabetici. I consigli? Quelli di sempre: evitare i luoghi affollatti e proteggere gola, corpo e piedi oltre a lavarsi, accuratamente, le mani. E se la febbre ci assale non forzare i tempi e attenersi ai consigli del medico. 

" Forte in cammino": quando camminare fa bene

Dopo la pausa natalizia, riparte l’iniziativa “Forte in Cammino”, progetto organizzato dal
Comune di Forte dei Marmi in collaborazione con la Compagnia della Vela.
Ogni martedì, a partire dal 14 gennaio, il ritrovo è fissato alle 15 presso la sede della
Compagnia della Vela, al Pontile di Forte dei Marmi; da qui il gruppo di camminatori
procederà verso levante o verso ponente, fino al confine del Comune, per poi tornare al
punto di partenza. Al termine della camminata la Compagnia della Vela, come già avvenuto
negli scorsi mesi, offrirà la merenda ai partecipanti.
“Dopo l’ottimo risultato di adesione riscontrato nei primi mesi dell’iniziativa, e dopo il grande
numero di richieste ricevute durante la pausa natalizia, ripartiamo martedì con il gruppo di
cammino – dichiarano la Presidente del Consiglio Comunale Simona Seveso e il Consigliere
comunale Alberto Mattugini – Tanti sono stati i partecipanti agli appuntamenti che si sono
svolti tra ottobre e dicembre, fino a formare un gruppo di trenta persone destinato
sicuramente ad aumentare. “Forte in Cammino” infatti è un progetto molto importante poiché
non solo permette di fruire di un’attività motoria per il proprio benessere personale, ma
anche di stringere nuovi legami di amicizia e trascorrere del tempo assieme. Ringraziamo
particolarmente la Compagnia della Vela per l’ospitalità e per la merenda che prepara ed
offre ai partecipanti al termine della camminate”.

Zucchero&colite: fare attenzione

Soffri di colite? Potrebbe essere il consumo eccessivo di zucchero. E' quanto emerge da uno studio dell'università dell'Alberta pubblicato su Scientific Report. Studio che ha scoperto la maggiore suscettibilità alla colite e sintomi più gravi dopo 2 giorni di dieta appunto ricca di zuccheri. 

Il Natale, forse, fa bene

Il Natale fa bene alla salute. Forse. Mettiamola così: il Natale fa bene alla nostra mente, un pò meno - visto che l'eccesso è regola - al nostro corpo. Ma tant'è le feste durano si qualche giorno di troppo, però poi già il 26 dicembre plotoncini di donne e uomini sbuffanti camminano velocemente sul lungomare alla ricerca della forma smarrita  cercando di fare evaporare, nel modo più veloce possibile, il kg che si è avvinghiato gaudente al nostro adipe in estasi. E comunque, ne sono fermamente convinto, se il Natale è condiviso in armonia - e non è detto -, se è tregua alle faide parentali - e non è detto - e se è vissuto con leggerezza - che non ha niente a che vedere con la superficialità - ad uscirne alla fine bene è proprio la nostra stessa persona. Insomma, ci sentiamo meglio. Più appesantiti, più storditi, più stanchi, ma meglio. 

Per la resa dei conti meglio aggiornarci al nuovo anno, quando  finalmente mente e corpo dovranno celebrare in simbiosi un divenire che, come ogni qualvolta che l'attesa per la festa è svanita - grazie Giacomo Leropardi, grazie - sarà discretamente pesante, quello si, da digerire...Nel caso, una generosa dose di anestetico e poi si vedrà.

Per tutto il resto, uno scontato, banalissimo, abusato, ma in fondo sincero, Buon Natale e in scia buone feste a tutti noi. 

 

Pietrasanta premia il giovane ortopedico Andrea Bertuccelli

Va al  27enne ortopedico pietrasantino Andrea Bertuccelli la prima edizione del premio scientifico per la chirurgia ortopedica Scaglietti-Dini. Sala del Consiglio comunale di Pietrasanta gremita sabato 7 dicembre per la consegna al giovane specializzando in Ortopedia e Traumatologia nato e residente a Pietrasanta. Bertuccelli ha ricevuto il riconoscimento, intitolato ad Oscar Scaglietti e Piero Dini, dalle mani del Presidente della Commissione, Fernando Colao, dal Sindaco, Alberto Stefano Giovannetti e dall’Assessore alla Cultura e al Turismo, Sen. Massimo Mallegni. Il premio, sostenuto con il patrocinio del Comune di Pietrasanta ed il benevolo mecenatismo di Hta Medica Santa Chiara e Soundreef Ltd, è nato con l’obiettivo di fornire un argine alla fuga dei cervelli e delle migliori menti all’estero.

 

“Ricevere questo premio, da pietrasantino, è una doppia felicità ed un doppio onore. – ha detto un emozionato Bertuccelli – E’ un premio importante per ciò che rappresenta, per gli obiettivi che vuole raggiungere. La scienza mi ha sempre appassionato così come lo sport. Sono all’inizio della mia carriera. Ringrazio il Prof. Colao, il mio medico, Ermanno Sorbo che mi ha spronato a partecipare, la mia famiglia, la ma ragazza e l’amministrazione comunale per aver istituito questo riconoscimento”. Al suo fianco, oltre al prof. Colao, i membri della commissione internazionale Prof.ssa Dr. Irnard Huber (German and Harvard Medical School), Dott. Loris Pinzani (Psicologo clinico – psicoterapeuta), Prof. Giorgio Maria Calori (Past President Estrot – European of the tissue regeneration in ortopedics and traumatology), Prof. Giovanni Di Giacomo (primario chirurgia ortopedica, Concordia Hospital Roma).

 

“I bravi medici devono restare in Italia, a lavorare e crescere qui. E noi dobbiamo metterli in condizioni di non farli fuggire: questo è il primo obiettivo del premio che è stato assegnato, per una pura casualità, ad un pietrasantino. – ha detto Colao – Bertuccelli rappresenta l’identikit della figura che stavamo cercando. Il secondo è quello di ristabilire un piena fiducia tra paziente e medico. Il paziente deve tornare ad ascoltare il medico e ad averne fiducia. Sono molto grato a Pietrasanta e all’amministrazione per aver ospitato e sostenuto questo premio”. Per il Sindaco, Giovannetti si tratta di un “Premio importante per la scienza, per la medicina ed il mondo scientifico in generale. L’apprezzamento e l’ammirazione che abbiamo raccolto in questi giorni dai tanti illustri medici che hanno partecipato alle iniziative per nostra città ci rende ancora più consapevoli del tesoro che stiamo amministrando”. Per il Sen. Massimo Mallegni che proprio insieme al Prof. Colao ha presentato un disegno di legge per rimuovere il numero chiuso dai test di medicina il “Premio è un antidoto alla fuga di cervelli. Noi dobbiamo tornare a premiare i nostri giovani e valorizzarli. Sono felice che un nostro concittadino, giovanissimo, sia stato insignito di questo riconoscimento che da oggi appartiene alla città di Pietrasanta”. Presentato, in occasione del premio, anche l’iniziativa filantropia in collaborazione con la Soundreef, gestore indipendente di diritti d’autore che offrirà gratuitamente musica negli ospedali, case di riposo, centri oncologici e luoghi della sofferenza".

Frecce

Video Frecce Tricolori

 

Frecce Tricolori a Forte dei Marmi Guarda Ora

La Versilia e'...

La Versilia e'...


Informazioni sulla Versilia Guarda Ora

LaBottega

 

Cantine Basile

Ristorante il Piccolo Principe

BCC Versilia

Login or Register

Facebook user?

LOG IN

Register

User Registration
or Annulla