Viviversilia

A+ A A-
Vivilibri

Vivilibri (480)

Offerte di lavoro in Versilia. Cercasi  due marinai per il Club Velico di Marina di Pietrasanta. L’associazione sportiva dilettantistica versiliese è alla ricerca di due figure da inserire nel proprio organico con la specifica mansione di marinaio per la gestione del porto-spiaggia. Il contratto sportivo offerto è di mezza giornata e per sei mesi. Requisito: essere residenti in Versilia. Per candidarsi contattare il 335.221590.

 
Domenica, 05 Gennaio 2020 13:40
Pubblicato in Vivilibri
Scritto da
Leggi tutto...

Carnevale Pietrasantino: si parte. Ufficiale l’ordine di esecuzione dei canzoni, scenette, carri e mascherate. “Burlatango” della contrada Pollino Traversagna interpretata da Alessio Grasso sarà la prima canzone in scena alla prossima edizione del Festival della Canzonetta. “Chi lo piglia nel fiocco un lo va mai a raccontà” di Pontestrada sarà invece la prima scenetta a debuttare nella Scartocciata. La Brancagliana con “Lo Sprocco presenta: un carnevale da oscar” sarà il primo carro a sfilare. Primo appuntamento con lo Sprocco e la Scartocciata promossa dal Comune di Pietrasanta mercoledì 22 gennaio al Teatro Comunale di Pietrasanta. Le altre tre serate sono in agenda giovedì 23, venerdì 24 e sabato 25 con la finalissima e le premiazioni. Confermata la conduzione del giornalista televisivo, Federico Conti.

 

Lo show dialettale apre il calendario di iniziative carnevalesche pietrasantine che mette in agenda, tra febbraio e giugno, tre domenica con i corsi mascherati (9, 16 e 23 febbraio ed eventuale corso di recupero in caso di maltempo già fissato al 1 marzio), il carnevale dei bambini in Piazza Matteotti (25 febbraio) ed la diciannovesima edizione del torneo di calcio tra maggio e giugno. Prevendite aperte da martedì 7 gennaio.

Il tradizionale momento del sorteggio, che si è tenuto nella sala del consiglio comunale alla presenza dell’Assessore alle Tradizioni Popolari, Andrea Cosci, del consigliere Paolo Bigi, del funzionario, Marcello Forconi e dei presidenti delle contrade, ha sancito l’ordine di uscita di canzoni e scenette delle dodici contrade in gara. “La novità è rappresentata da un premio speciale che tutti insieme abbiamo voluto istituire per la miglior interpretazione intitolato all’amatissima Renza Viviani che ci ha lasciato pochi giorni fa. – ha detto l’assessore alle tradizioni popolari, Andrea Cosci – E’ un premio che ha visto la totale condizioni: Renza era stimata da tutti ed incarnava alla perfezione lo spirito della Scartocciata. Il Festival perde una sua straordinaria ed inimitabile protagonista. Giusto ricordarla con un premio che ne celebri ogni anno la memoria e la bravura”.

 

Ecco l’ordine di esecuzione delle canzoni della prima serata: Pollino Traversagna con “Burlatango” (testo Paolo Barsanti e Marco Galeotti, musica Renato Tarabella, arrangiamenti Roberto Martinelli, canta Alessio Grasso); Brancagliana con “Sospeso” (testo Samanta Giorgetti, musica e arrangiamenti Marcello Marchetti, canta Claudio Orlandi); La Lanterna con “Madre Lanterna” (testo Mario Gardini, musica e arrangiamenti di Ugo Bongianni, canta Omar Bresciani); Africa-Macelli con “Carnevale qua qua qua” (testo Omar Paolicchimusica e arrangiamenti Luca Bimbi e Sandro Paoli, canta Omar Paolicchi); La Corte con “Il funambolo” (testo e musica Nicola Ghimenti, arrangiamenti Andrea Benassai, canta Martina Ghimenti); Pontestrada con “Un altro carnevale” (testo Lorenzo Bartelletti e Raffaele Tognocchi, musica e arrangiamenti Michele Stefanini, canta Rebecca Bielli); Antichi Feudi con “Evviva il carnevale” (testo e musica Eric Matteucci, arrangiamenti Simon Luca Ciffa, canta Silvia Barbieri); Strettoia con “Pietrasanta ...è bella bao” (testo, musica e arrangiamenti Alessandro Casini, Gino Massamatici e Paolo Massamatici, canta Alessandro Guadagni); Valdicastello con “La vita è un carneval” (testo e musica Alessio Perilli, arrangiamenti Ugo Bongianni, canta Celeste Beggi); Il Tiglio/La Beca con “La tua mente è fantasia” (testo e musica Lorenzo Fiorentino, arrangiamenti Alessandro Casini, canta Alessandro Buselli); La Collina con “Con un tocco di poesia” (testo, musica e arrangiamenti di Adriano Barghetti, canta Maria Giovanna India Simi); Marina con “Libera” (testo e musica Lorenzo Fiorentino, arrangiamenti Alessandro Casini, canta Melissa Raffaelli).

 

Ecco l’ordine di ingresso delle tre serate dedicate alla Scartocciata. Nella prima serata Pontestrada con “Chi lo piglia nel fiocco un lo va mai a raccontà” (testo di L'Allegra Combriccola Pontestradina interpretato da Paolo Garibaldi, Cesare Poli, Alessandro Silicani e Jessica Silicani); Il Tiglio/La Beca con “Moglie e buoi...” (testo Caterina Ferri interpretato da Gianmatteo Bertozzi, Patrizia Frediani, Desiree Agnese Navari, Massimo Petroni e Marco Scarpelli); La Lanterna con “Il mercato coperto” (testo di Maicol Viti interpretato da Francesca Benedetti, Alberto Da Prato, Alessio Da Prato, Gianluca Davini, Arianna Gazzanelli e Maicol Viti); Africa-Macelli con “Se en tutti così povera Italia” (testo di Martina Lorenzoni e Luciana Luisi interpretato da Duccio Checchi, Martina Lorenzoni, Luciana Luisi, Pietro Mancini e Angelo Polacci).

 

Nella seconda serata Brancagliana con “Il ratto delle pietrasantine (testo Andrea Tedesco interpretato da Chiara Ceragioli, Francesca Maggi, Alessia Mastromei, Benedetta Mastromei, Riccardo Mastromei e Andrea Tedesco); La Corte con “Voi andà alle terme!!! Si…!!! Ma del Motrone” (testo di Nicola Ghimenti interpretato da Anna Balduni, Tiziano Barattini, Nicola Ghimenti, Sofia Ghimenti e Vanessa Tognetti); Pollino Traversagna con “Galletto galante va poco distante…” (testo Annabella Coco interpretato da Paola Benassi, Giorgia Chelli, Annabella Coco, Anna Marchetti, Walter Matteucci, Antonino Pecoraro, Sabrina Politi e Mauro Rosi); Valdicastello con “La mattina ha l’oro in bocca” (testo Simona Mattei interpretata da Stefania Bottari, Bice Ferrari, Aurora Giannotti, Simona Mattei, Sabrina Palagi, Susanna Rubino). Nella terza serata Strettoia con “Sprocco anno zero” (testo ed interpretazione Luciano Baldi, Alessandro Biagi, Tamara Farnocchia, Stefania Lieto, Cinzia Maggi, Jonathan Milani, Luciano Pardini); Marina con “Pottarina…che guazzabuglio” (testo Piera Bazzichi, interpretato da Maurizio Baldi, Piera Bazzichi, Patrizia Bertozzi, Giuliana Bonci); Antichi Feudi con “Moglie e buoi dei paesi tuoi” (testo Rita Lia Gabrielli interpretato da Daniele Del Giudice, Rita Lia Gabrielli, Fiammetta Lenzetti, Francesca Poli e Cesare Tarabella); La Collina con “Karma…un ce n’è delle furie!!!” (testo Gabriele Quadrelli interpretato da Riccardo Bianciardi, Viola Capovani, Zoe Capovani, Massimo Fracassini, Carmen Quadrelli).

 

Ecco i carri allegorici: Brancagliana con “Lo Sprocco presenta: un carnevale da oscar”, La Lanterna con “Nella tela del regno”, La Collina con “Oltre le nuvole”, Il Tiglio/La Becca con “Da Vinci al Carnevale”, Marina con “Mummia mia”, La Corte con “Quattro salti nel sole”, Pontestrada con “La pentola d'oro”, Antichi Feudi con Ri...carica la fantasia”, Africa-Macelli con “Gli steampunk e la macchina dell'allegria”, Pollino Traversagna con “L'ottavo vizio capitale”, Valdicastello con “All you can eat” e Strettoria con “Jovanotti for president: save the planet!”

 

Gli interessati possono rivolgersi alle singole contrade per l’acquisto dei biglietti per una delle serate oppure all'Ufficio Sport, Tradizioni Popolari e Turismo in Piazza Matteotti, 29 allo 0584.795246, 0584.795281 o cellulare 335.346623.

 

Martedì, 24 Dicembre 2019 07:27
Pubblicato in Vivilibri
Scritto da
Leggi tutto...
Si inaugura a Roma, nella splendida sede di Palazzo Naiadi, “L’Anima sacra delle cose”, mostra
personale della scultrice italo-spagnola Valentina Lucarini Orejon.
Una mostra importante incentrata sul significato della reliquia, filo conduttore della ricerca
dell’artista, primario oggetto di venerazione proprio della religione cristiana, intermediario
“terreno” tra il fedele e Dio (oppure il santo) a cui chiedere la grazia, il “voto”.
«Attraverso le mie due serie di opere “Reliquie” e “Modern Icons” cerco di decifrare cosa
significhino e cosa siano, per me, i valori del Ricordo e della Presenza; valori non religiosi ma
spirituali connessi inesorabilmente alla fragilità umana presente nelle “cose” umane, negli oggetti,
che diventano giacenze di memorie del passato» – racconta Valentina Lucarini Orejon.
L’anima sacra delle cose è un viaggio attraverso l’Anima del Mondo. Attingendo ad un ricco
bagaglio di tradizioni del cristianesimo popolare, l’artista realizza opere in bronzo, gesso e marmo,
che rappresentano in gran parte sezioni del corpo di un ipotetico Messia: come “Anima Sacra”,
opera inedita e centrale di questa mostra, realizzata in marmo bianco purissimo da cui trasuda
profumo (essenza immateriale che diviene essa stessa oggetto), la quale è l’elemento rivelatore,
atto a rievocare ciò si credeva perduto: la memoria del proprio passato, ovvero l’anima sacra del
proprio mondo interiore.
Mirabile la potenza figurativa di sculture quali “Hypnosis” o “Ex Voto I” o “Alba Bianca”, evocatrici
di episodi biblici come la Crocifissione o la Deposizione di Cristo, o anche “Modern Icon” e “Mystic
Gate”, opere in cui l’artista reinterpreta a suo modo i linguaggi dell’arte classica, approdando ad
una dimensione onirica, quasi metafisica.
Curato da Raffaella Salato, questo progetto artistico dal grande impatto visivo conta oltre 30 opere
in esposizione e si snoda su due spazi: la Grand Hall, dove è esposta la serie delle Pale, e la galleria,
dove il percorso espositivo è arricchito da una serie di disegni preparatori in china, grafite e
carboncino, che danno conto dell’abile tecnica dell’artista; inoltre, degna di nota è la composizione
dal titolo “Static Composition in Motion”, quasi una wunderkammer in miniatura, realizzata con
opere in bronzo, marmo, gesso, rame e legno, con vasi di recupero e la radice scavata e sabbiata di
un limone; in aggiunta, infine, ad un’installazione fatta con i cilindri che in laboratorio la Lucarini
 
Orejon utilizza per fasciare le forme prima della fusione in bronzo, reinterpretati di volta in volta
con originale estro e trasformate esse stesse in sculture.
La mostra è presentata da Le Dame, galleria d’arte contemporanea basata a Londra, promossa
dalla Fonderia Artistica Versiliese, da I Profumi del Marmo e ospitata da Palazzo Naiadi – The
Dedica Anthology |ROMA – il bellissimo hotel che si affaccia proprio sulla fontana delle Naiadi in
Piazza della Repubblica e che ha fatto dell’arte contemporanea un punto cardine del proprio
brand, coniando anche l’hashtag #dedicaforthearts.
La mostra, a ingresso gratuito, sarà aperta al pubblico a partire dal 13 dicembre 2019. Per ulteriori
informazioni, potete visitare il sito www.ledameartgallery.com.
 
Titolo mostra: L’Anima sacra delle cose
Artista: Valentina Lucarini Orejon
Curatrice: Raffaella Salato
Galleria: Le Dame Art Gallery
Spazio: Palazzo Naiadi, Piazza della Repubblica 49; Roma
 
 
Martedì, 10 Dicembre 2019 07:28
Pubblicato in Vivilibri
Scritto da
Leggi tutto...

La Natura in mostra per celebrare la memoria di Andrea Pierotti. L'Uildm Versilia ricorda il suo giovane presidente con un concorso fotografico organizzato con il patrocinio del Comune di Pietrasanta e interamente finanziato dalla famiglia Pierotti.  Mostra inaugurata sabato 23 novembre nell'atrio del municipio alla presenza del Sindaco, Alberto Giovannetti, del Presidente Uildm Versilia Gilberto Dati e Vasco Mori del Parco Alpi Apuane la nona edizione del Concorso fotografico “Andrea Pierotti” e una mostra aperta al pubblico per due settimane, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 13.30. L’ingresso è libero.

 

In esposizione quaranta immagini opera di fotografi professionisti e conoscitori della fotografia naturalistica, selezionate da una giuria di esperti. I vincitori saranno svelati durante l'inaugurazione della mostra mentre saranno premiati sabato 7 dicembre (ultimo della mostra) alle ore 11.00 presso la Sala del Consiglio. L’edizione 2019 ha registrato il record di partecipazione con 110 iscritti e 318 fotografie in concorso, tutte di un elevato grado di qualità. A corollario del Concorso Fotografico, utilizzandone alcune immagini, è stato realizzato il Calendario Uildm 2020 per una raccolta fondi a favore della Uildm Versilia. Il calendario è già disponibile..

 

Tutte le foto che hanno partecipato al concorso sono pubblicate sul sito www.concorsoandreapierotti.it

Lunedì, 25 Novembre 2019 09:00
Pubblicato in Vivilibri
Scritto da
Leggi tutto...

 

 

Nove ospiti per nove incontri. Ma non solo. La quarta edizione di Sophia - la Filosofia in festa si prepara ad andare in scena con importanti novità che coinvolgeranno ancora di più il pubblico e la città di Pietrasanta. Per il 2019, infatti, il festival diretto da Alessandro Montefameglio e organizzato dall'associazione culturale Rossocarminio di Franca Polizzano sarà arricchito da due nuovi eventi che ne porteranno la durata da due a tre giorni e che trasformeranno la “Piccola Atene” della Versilia in una vera capitale del sapere. Protagonisti, ancora una volta, i grandi nomi della filosofia e della cultura che in questa edizione declineranno il tema del tempo, da molti considerato l’ultima frontiera del pensiero filosofico. Sul palco, per la presentazione, la giornalista Eva Nuti. Novità anche per gli spazi del festival. Quest’anno, infatti, l’agorà di Sophia coinvolgerà sia il Teatro Comunale che il suggestivo Chiostro di Sant’Agostino. L’appuntamento è per venerdì 15, sabato 16 e domenica 17 novembre 2019Sophia 2019 è sostenuto dal patrocinio del Comune di Pietrasanta e dal patrocinio della Regione ToscanaL'ingresso è completamente gratuito.

 

Anche la quarta edizione di Sophia coinvolgerà pubblico di tutte le età a partire dai giovani, la cui partecipazione è certamente uno dei risultati più importanti. Se, infatti, in quattro anni la manifestazione è passata da 500 a 2400 a presenze, molte di queste sono state proprio di giovani entusiasti di poter ascoltare e conoscere dal vivo alcuni dei più importanti protagonisti del pensiero filosofico. Ma non solo. Ogni anno, infatti, il festival è arricchito dalla presenza di centinaia di persone che assistono agli incontri spinte anche dalla semplice curiosità, il primo passo del sapere. La quarta edizione è stata presentata in Municipio alla presenza del Sindaco, Alberto Stefano Giovannetti e dell’Assessore alla Pubblica Istruzione, Francesca Bresciani. “Sophia è un evento di grande qualità culturale ed intellettuale che qualifica la proposta della nostra città – ha detto il primo cittadino – e su cui abbiamo da subito creduto. C’è fame di cultura e allo stesso tempo c’è un grande bisogno di creare i contenitori giusti, qualificati, seri per portare la discussione e la riflessione ad un livello più alto. A Pietrasanta con Sophia rendiamo la filosofia accessibile a tutti. Anche ai bambini. E creiamo le condizioni per generare economia per il territorio e le attività commerciali”.

 

Al riguardo, il direttore del festival Alessandro Montefameglio ha spiegato come “sin dalla prima edizione Sophia ha avuto un successo di pubblico sempre crescente per la partecipazione di molti giovani, di accademici, di amanti della filosofia e di persone desiderose di arricchirsi: questo è il premio più grande per chi, come noi, ha raccolto la sfida di mettere in campo la ragione, il sapere, la cultura. Sulla filosofia si è oggi scettici. Spesso viene bollata come una scienza antica, obsoleta, superata. Nessuna scienza è invece mai stata così attuale. D'altra parte Aristotele scriveva così sull'inevitabilità della filosofia: anche chi crede di non fare filosofia, la sta già facendo.

 

Il nuovo appuntamento con Sophia proporrà al pubblico otto incontri di alto livello che vedranno otto tra i più importanti filosofi e protagonisti della cultura affrontare il tema del tempo accompagnando il pubblico in un viaggio attraverso la filosofia antica e quella moderna, quella medievale e quella teoretica, l’estetica e la comunicazione web. Due giorni di conferenze ricchissime di contenuti e che promettono di essere davvero speciali grazie alla presenza di Amos Bertolacci (Scuola Normale Superiore)Michele Ciliberto (Scuola Normale Superiore)Donatella Di Cesare (Università La Sapienza Roma), che aprirà il festival, il filosofo del web Rick Dufer, lo scrittore Giorgio FalcoFranco Ferrari (Università degli Studi di Salerno)Sergio Givone (Università degli studi di Firenze) Giacomo Marramao (Università Roma Tre). Otto, imperdibili appuntamenti a cui si aggiungerà un nono incontro.

 

EXCURSUS-CULTURA E SOCIETÀ, IL NUOVO EVENTO DI SOPHIA

La prima delle due importanti novità di Sophia 2019 sarà la prima edizione di Excursus-cultura e società, un appuntamento senza cadenza regolare che di tanto in tanto affiancherà gli spazi filosofici del festival, cuore pulsante della manifestazione, trattando argomenti che riguardano la cultura e la società. Un appuntamento che per la sua prima edizione avrà un tema importante e complesso: la mafia. E per affrontarlo il festival si pregerà della presenza di un ospite davvero speciale, un magistrato in prima linea nella lotta alla ‘ndranghetaNicola Gratteri. Il Procuratore della Repubblica di Catanzaro, infatti, sarà protagonista di un incontro a cura del giornalista Massimiliano Montefameglio dal titolo La mafia, il potere, la storia, in cui si parlerà di una delle organizzazioni criminali più pericolose al mondo e, soprattutto, degli strumenti per combatterla. L’appuntamento è per sabato 16 novembre 2019 alle ore 17,30 presso il Teatro Comunale.

 

ARRIVA SOPHIA JUNIOR!, LA FILOSOFIA PER I BAMBINI!

La seconda novità di Sophia 2019 riguarderà i bambini. Con la quarta edizione del festival, infatti, arriva Sophia junior!, il progetto didattico destinato alle scuole primarie per avvicinare i bambini alla filosofiaNiente di difficile: Sophia junior! si basa sul gioco e la creatività ed è realizzato proprio per essere alla portata dei più piccoli. Sarà Socrate, la civetta filosofo, mascotte di un fumetto, a invitare i bambini a rappresentare con un disegno il tema della quarta edizione del festival, il tempo. Le opere dei piccoli filosofi, infine, saranno esposte in una mostra allestita nel Chiostro di Sant’Agostino che sarà inaugurata venerdì 15 novembre alle ore 17,00 da un video realizzato nelle scuole e che resterà aperta al pubblico per tutta la durata del festival, fino a domenica 17 novembre. Il progetto, che quest’anno partirà in via sperimentale, è realizzato in collaborazione con l’Assessorato ai Beni e Attività culturali guidato dal Sen. Massimo Mallegni e l'Assessorato alla Pubblica istruzione guidato da Francesca Bresciani.

 

LA CULTURA: LA RISORSA PIÙ IMPORTANTE

Con la quarta edizione di Sophia l’associazione culturale Rossocarminio continua un importante viaggio intrapreso nel 2016. La presidente Franca Polizzano esprime soddisfazione per il presente e guarda al futuro: “Siamo contenti dei risultati fin qui raggiunti in termini di partecipazione e di qualità, ma certamente questo non conclude il lavoro nel percorso di crescita del festival. Abbiamo idee che vorremmo realizzare nelle prossime edizioni e ne stiamo già discutendo. In questa edizione godremo di due interessanti novità, lo spazio Excursus inaugurato dal dott. Gratteri e Sophia Junior! che apre ai bambini delle scuole primarie i contenuti della filosofia. La loro partecipazione ci rende particolarmente orgogliosi. In questi quattro anni persone, organizzazioni, aziende e istituzioni hanno deciso di affiancare Rossocarminio in un lavoro che mette al centro la risorsa più importante: la cultura. Ecco perché un sentito ringraziamento va agli sponsor del festival che, con il loro fondamentale sostegno, ogni anno offrono al pubblico una manifestazione gratuita per tutti, creata e realizzata con il desiderio di diffondere il sapere e la libertà d’espressione in ogni loro forma.

Un particolare ringraziamento va al Comune di Pietrasanta, con cui prosegue un importante percorso culturale iniziato nel 2017, al sindaco Alberto Stefano Giovannetti e all’Amministrazione comunale della Piccola Atene, agli uffici degli Istituti Culturali di Pietrasanta, alla Fondazione Versiliana, al suo presidente Alfredo Benedetti e a tutto il personale che rende possibile la realizzazione dell’evento con il proprio, prezioso lavoro.

Giovedì, 07 Novembre 2019 08:39
Pubblicato in Vivilibri
Scritto da
Leggi tutto...

Come accogliere un ospite nella propria struttura ricettiva. Ma anche come organizzare un evento, intrattenere una famiglia, organizzare gare, giochi e attività ludiche.

 

 Questo l’obiettivo del corso “Verso Mare”: 600 ore tra teoria e pratica per ottenere la qualifica di “Tecnico delle attività di ideazione e gestione di attività ricreative e culturali, organizzazione del tempo libero e accoglienza del cliente”. Si tratta di un corso di formazione completamente gratuito destinato a ragazzi inattivi, disoccupati o inoccupati in possesso di istruzione secondaria superiore (o in alternativa con tre anni di esperienza lavorativa nell’attività professionale di riferimento).

 

 Il progetto, della durata di 12 mesi, è completamente gratuito perché finanziato dal Fondo Sociale Europeo della Regione Toscana con l’agenzia formativa Per.Corso capofila assieme all’istituto alberghiero Marconi di Viareggio, la Fondazione Campus, l’Ascom Maremmana srl, l’hotel Bixio di Lido di Camaiore. Saranno 24 i ragazzi che potranno partecipare al corso formativo della durata di un anno: 600 ore suddivise in 360 ore in aula e 240 in azienda per stage. I corsi saranno ospitati in Versilia, per la precisione nella sede dell’alberghiero di Viareggio in via Trieste 25, e nell’area di Grosseto, alla Ascom in via della Pace 154. 

 

 Per i ragazzi partecipanti una bella occasione. Da una parte potranno avvalersi di formatori professionisti e effettuare diverse ore di stage sul campo. Dall’altra, provando l’esperienza direttamente in hotel o in uno stabilimento balneare, avranno la possibilità di farsi conoscere, apprezzare e perché no assumere. 

 

 Le iscrizioni sono aperte fino a lunedì 4 novembre. Se le iscrizioni supereranno i posti a disposizione sarà attivata una procedura di selezione. Per informazioni e iscrizioni due riferimenti. Per la Versilia: dal lunedì al giovedì dalle 9 dalle 17 e il venerdì dalle 9 alle 13 si può contattare Per.Corso Agenzia Formativa via del Brennero 1040 (telefono 0583.333305, mail segreteria@per-corso.it). Per l’area di Grosseto il referente è Cat Ascom (0586.417931, info@ascomformazionegrosseto.it.

 

 

Martedì, 22 Ottobre 2019 08:11
Pubblicato in Vivilibri
Scritto da
Leggi tutto...

Tre panchine in marmo, “uscite” dalla montagna, per dare conforto al pellegrino in cammino lungo la via Francigena. É di Simonetta Baldini il bozzetto di Arte Plastica vincitore del concorso “La Francigena dell'arte. Il cammino: la fatica, la gioia, la condivisione di questa esperienza interiore” frutto del progetto della Fondazione Centro Arti Visive in collaborazione con il Comune di Pietrasanta. L'opera dal titolo “Forever” si compone di tre “divanetti” in marmo apuano disposti a semicerchio secondo precise regole geometriche. L’installazione sarà collocata lungo la via Francigena, nel tratto di Pietrasanta andando così ad arricchire l’arredo urbano lungo l’antico sentiero. Al secondo e terzo posto si sono classificati i bozzetti di Valentina Lucarini con l'opera “Verso la fonte” e Piergiorgio Balocchi con “Passaggio in Francigena”. “La via Francigena lungo il tratto che attraversa Pietrasanta – commenta il Sindaco, Alberto Stefano Giovannetti – sarà caratterizzata dalla presenza di opere e sculture realizzate dai nostri artigiani ed artisti. Il progetto della via Francigena dell’Arte, di cui abbiamo tanto e sempre sentito parlare, prende concretamente forma. Ringrazio il Presidente del Cav, Liliana Ciaccio, per aver avviato un percorso nuovo che valorizza l’arte a la via Francigena, l’artigianato ed il turismo lento di cui la nostra città è sempre più protagonista”. L’obiettivo è quello di affidare alla competizione, al contest, le future opere che andranno ad identificare Pietrasanta nel tratto lungo la via Francigena: “La risposta, per essere la prima edizione e senza nessun storico, – spiega il Presidente Ciaccio – è stata molto buona. Sono arrivate proposte in concorso da molto lontano. Ci piacerebbe affidare a questa formula il progetto della via Francigena dell’Arte. Stiamo lavorando per il coinvolgimento anche delle aziende private del nostro territorio”.

 

Tutti i bozzetti che hanno partecipato al concorso sono stati esposti per una settimana nell'Atrio del Comune di Pietrasanta: 17 in ottale le opere tra drappi e plastiche “in bozzetto” di artisti italiani e internazionali. Per la sezione Arte Pittorica hanno presentato un'opera Giorgia Baroncelli, Claudio Benzoni, Riccardo Bonafede, Maria Cristina Cincidda, Paola Magrini, Cristiano Rago, Lorena Raimondo, Chiara Rivieri e Paolo Lazzerini, vincitore con l’opera “Via Francigena, il magico cammino della vita”. Il drappo artistico di due metri per venti dell'artista pietrasantino è attualmente esposto lungo il campanile del Duomo di Pietrasanta: potrà essere ammirato fino a domenica 6 ottobre. Per la sezione Arte Plastica gli artisti in gara erano Simonetta Baldini, la vincitrice, Piergiorgio Balocchi, Marianna Blier, Silvia Calvi, Vasilisa Karpova, Valentina Lucarini, Alessio Manfredi e Nadia Sabbioni. Gli artisti hanno ideato opere d'arte che capaci di interagire armoniosamente nel paesaggio urbano, lungo la Via Francigena, attraverso la realizzazione di un elemento di arredo urbano, un oggetto iconico o funzionale e una fontana.

Martedì, 01 Ottobre 2019 07:00
Pubblicato in Vivilibri
Scritto da
Leggi tutto...
 

" Craxi. Le riforme e la governabilità ( 1976-1993 ) " questo il titolo del libro, a firma di Edoardo Tabasso e Zeffiro Ciuffoletti che sarà presentato venerdì 27 settembre, alle ore 17.30, presso la sala polifunzionale della Banca Versilia Lunigiana Garfagnana in via Marzocco a Pietrasanta. Appuntamento coordinato da Berto Corbellini Andreotti

Martedì, 24 Settembre 2019 08:48
Pubblicato in Vivilibri
Scritto da
Leggi tutto...

Tre sculture monumentali accoglieranno Sheikh Mohammed Bin Rashid Al Maktoum, vice presidente e primo ministro degli Emirati Arabi Uniti e governatore di Dubai, il Principe alla Corona di Dubai Sheikh Hamdan bin Mohammed Bin Rashid Al Maktoum, i cavalieri e il pubblico del Toscana Endurance Lifestyle 2019. Per la prima volta la bellezza e la preziosità del marmo entrano all’ippodromo di San Rossore, a Pisa, dal 16 al 20 di settembre, per accompagnare le gare di endurance più importanti del mondo per la stagione 2019.

Henraux, che da dieci anni veste d’arte l’aeroporto di Pisa, rinnova con la città della Torre pendente l’appuntamento con la grande scultura internazionale. Protagonisti di questo nuovo evento sono Steve Tepas con La fuerza, the force in marmo bianco dell’Altissimo e Park Eun Sun con Colonna accrescimento infinito IV in granito verde e giallo e Disconnessione e continuità in granito verde e nero.

Henraux, fondata nel 1821, e diretta oggi dal suo Presidente Paolo Carli, rappresenta l’eccellenza assoluta nella lavorazione del marmo. Leader mondiale del settore, Henraux è sinonimo di Architettura, Design e Arte ed è conosciuta in tutto il mondo. La Cava Cervaiole, dove si coltiva lo statuario più prezioso, il Bianco dell’Altissimo, fu scoperta da Michelangelo.

Oggi Henraux è una delle firme più prestigiose del settore lapideo e il suo nome si abbina a prestigiosi e imponenti progetti quali, per citarne alcuni concernenti gli Emirati e i Paesi del Golfo, il Mirdif City Centre e il BurJuman Center a Dubai, la Grand Mosque di Abu Dhabi per lo Sceicco Zayed Bin Sultan Al Nahyan e l’Arcapita Bank Headquarters a Manama nel Bahrain.

Nella sua lunga storia Henraux ha contribuito allo sviluppo tecnologico dell’industria lapidea, ha esportato nei cinque continenti i suoi marmi e ovunque ha fatto apprezzare la grande cultura del marmo e la sua millenaria tradizione che oggi si traducono nella qualità dei materiali, nell’innovazione tecnologica, nell’accuratezza delle lavorazioni e sono espressione del più puro e ricercato made in Italy nel settore lapideo.

In merito all’iniziativa, Paolo Carli, presidente di Henraux, dichiara: “Sono particolarmente felice di contribuire con la scultura ad uno degli appuntamenti sportivi più importanti al mondo dove, cavalli e cavalieri, si incontreranno per misurare le loro straordinarie forze e capacità. La cornice di San Rossore, forse il più bel parco pubblico della Toscana, accoglie un evento internazionale di grande prestigio e si pone come luogo di incontro e scambio fra l’Italia e gli Emirati. Dopo tanti anni di successo dell’iniziativa a questa bella cornice si aggiungono le sculture di Park Eun Sun e Steve Tepas. Desidero così dare il mio benvenuto a Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum, ai cavalieri e a tutto il pubblico che prenderà parte all’evento, rinnovando il piacere e l’intesa che Henraux ha consolidato con Pisa e l’Aeroporto Galileo Galilei che da dieci anni ospita la nostra iniziativa Volarearte”.

Giovedì, 19 Settembre 2019 07:00
Pubblicato in Vivilibri
Scritto da
Leggi tutto...

Natale è ancora lontano ma questo weekend,in realtà,  sarà molto vicino. Edizione speciale per il Country & Garden Show alla Versiliana di Marina di Pietrasanta (Lu) con l’undicesima edizione della mostra mercato, organizzata dall'Associazione Ponte del Principe con la collaborazione del Comune di Pietrasanta e la Fondazione Versiliana, dedicata al Natale e alle prossime festività. La mostra mercato, in versione “Waiting for Christmas”, torna per tre giorni, da venerdì 13 a domenica 15 settembre, nel meraviglioso Parco e nella Villa della Versiliana, sede e teatro del Festival estivo più lungo d’Italia. “Country & Garden Show” è una manifestazione per tutta la famiglia capace di richiamare, da tutta la Toscana, e non solo, gli amanti dell’artigianato, dello shabby e dell’antiquariato, dell’oggettistica e delle decorazioni natalizie. La mostra resterà aperta venerdì 13 settembre dalle ore 14.00 alle ore 20.00, sabato 14 e domenica 15 settembre dalle ore 10.00 alle ore 20.00. L'ingresso è libero.

 

Sono tantissimi gli espositori provenienti da tutta Italia presenti all'iniziativa con le loro creazioni, originali prodotti tra artigianato, oggettistica, decorazioni e presepi, per far respirare ad appassionati, curiosi e visitatori l'aria festosa del Natale.

 

Per informazioni www.comune.pietrasanta.lu.it e pagina ufficiale www.facebook.com/comunedi.pietrasanta?fref=ts

 

Venerdì, 13 Settembre 2019 07:00
Pubblicato in Vivilibri
Scritto da
Leggi tutto...

Frecce

Video Frecce Tricolori

 

Frecce Tricolori a Forte dei Marmi Guarda Ora

La Versilia e'...

La Versilia e'...


Informazioni sulla Versilia Guarda Ora

LaBottega

 

Cantine Basile

Ristorante il Piccolo Principe

BCC Versilia

Login or Register

Facebook user?

LOG IN

Register

User Registration
or Annulla