Viviversilia

A+ A A-

Cinema e mafia: a Camaiore una rassegna in ricordo delle vittime

Arriva a Camaiore (LU) una vera e propria rassegna legata alla ricorrenza nazionale della giornata in ricordo delle vittime di mafia, istituita, dallo scorso anno, il 21 Marzo: LegaliTiamo - Pellicole di Memoria, promossa dall'Associazione culturale B-Side e dall'istituto comprensivo 1 di Camaiore, ospiterà una serie di proiezioni e incontri speciali rivolti sia agli istituti scolastici che a tutta la cittadinanza, a partire da giovedì 22 marzo alle 9:30 al Cinema Borsalino con l'incontro esclusivo con il regista Diego Olivares, che racconterà la genesi e le tematiche del suo film Veleno, presentato alla scorsa Mostra del cinema di Venezia nella Settimana internazionale della critica. La proiezione sarà inoltre seguita da un incontro con il geologo Giovanni Balestri, consulente della Procura di Napoli sul tema del disastro ambientale nella terra dei fuochi.

 

Veleno porta in scena il dramma di un territorio violato, contaminato dai veleni che criminali senza scrupoli hanno disseminato nel casertano. In un piccolo centro di quella provincia, un'umile famiglia di agricoltori rifiuta di lasciare che i suoi terreni diventino una discarica a cielo aperto. Cosimo Cardano (Massimiliano Gallo) e sua moglie Rosaria (Luisa Ranieri) lottano contro la piaga dei rifiuti tossici, senza lasciarsi piegare dalle minacce e ripercussioni da parte di alcuni esponenti della camorra, tra i quali il giovane avvocato Rino (Salvatore Esposito). La storia di Cosimo diventa la sintesi delle piccole e delle grandi contraddizioni di una terra abbandonata a se stessa, dove l’unico potere riconosciuto è quello criminale.

 

Venerdì 23 Marzo alle 9:30 Veleno sarà nuovamente proposto alla presenza di una rappresentante dell'associazione Addio Pizzo, Francesca Vannini, che racconterà il lavoro del movimento antimafia palermitano, che il grande pubblico ha potuto conoscere grazie al lavoro di Pif nel suo programma tv Il testimone.

 

Lunedì 26 marzo sempre alle 9:30 verrà invece proiettato il filmLa nostra terra di Giulio Manfredonia, favola etica che vede protagonisti Stefano Accorsi e Sergio Rubini e racconta la storia delle cooperative antimafia. Il pubblico potrà inoltre ascoltare l'intervento di Anna Graziani, assessore al sociale.

 

Martedì 27 e mercoledì 28 marzo alle 9:30 sarà invece proiettato uno dei film più incisivi degli ultimi 10 anni sul tema degli omicidi per mafia, il drammatico Fortapàsc di Marco Risi, in cui un giovane Libero De Rienzo interpreta Giancarlo Siani, giornalista del Mattino che nel 1985 venne ucciso dalla camorra. Fortapàsc ha ricevuto 6 nomination ai Nastri d'argento e 3 nomination ai David di Donatello.

 

LegaliTiamo - Pellicole di Memoria è patrocinata dal Comune di Camaiore e ha come partner l'associazione Libera, che prenderà parte all'iniziativa con incontri mirati presso l'Istituto Comprensivo 1: questa iniziativa è possibile anche grazie alla collaborazione di operatori culturali e turistici del territorio, agli hotel Bracciotti e Bixio di Lido di Camaiore.

 

Gli eventi al Cinema Borsalino avranno un biglietto di ingresso speciale di €4, per informazioni e prenotazioni scrive a cinemaborsalino@gmail.com

 

Referente per la partecipazione delle scuole per l’Istituto Comprensivo I di Camaiore è la prof.ssa Viviana Viola (3280710739).

 

 


Devi effettuare il login per inviare commenti

Frecce

Video Frecce Tricolori

 

Frecce Tricolori a Forte dei Marmi Guarda Ora

La Versilia e'...

La Versilia e'...


Informazioni sulla Versilia Guarda Ora

LaBottega

 

Cantine Basile

Ristorante il Piccolo Principe

BCC Versilia

Login or Register

Facebook user?

LOG IN

Register

User Registration
or Annulla