Viviversilia

A+ A A-
luca

luca

URL del sito web:

Battigiata in notturna a Marina di Pietrasanta

Venerdì, 14 Giugno 2019 07:59 Pubblicato in eventi versilia

Una passeggiata notturna, portando in dote torce e candele, per celebrare la festa  di S.Antonio a Tonfano. Va in scena venerdì 14 giugno, alle 20.30, l'edizione 2019 della Battigiata di Marina di Pietrasanta dove sono previsti circa 300 partecipanti. Il ritrovo è fissato per le 20.30 davanti alla chiesa di Tonfano per un percorso che si snoderà dalla spiaggia fino al parco della Versiliana e ritorno. Un'iniziativa suggestiva e divertente particolarmente attesa da marinelli e turisti. 

Le 3 decadi di Luca Lombardi

Giovedì, 13 Giugno 2019 07:24 Pubblicato in eventi versilia

Se è vero che ' la giovinezza  finisce quando il tuo calciatore preferito ha meno anni di te', Luca Lombardi è diventato ‘ grande’ tanto tempo fa. Anche perché Luca, riservato, schivo, dall’umore ondivago che si inerpica nei saliscendi di una spiccata sensibilità, calciatore - e bravo - lo è’ stato veramente. Ma pochi, proprio per via di questa sua riservatezza non ostentata, ne sono a conoscenza. 

Da ragazzino Luca faceva infatti collezione di goal e sembrava poter aspirare ad un calcio non so quanto importante, ma significativo di certo: poi la vita talvolta privilegia altri percorsi e c’è’ chi finisce a giocare a San Siro e chi dietro il bancone di un bar. E Luca ha fatto calare il sipario sulla propria giovinezza nel momento in cui  ha cominciato a prendere sul serio quel vai e vieni dietro al bancone del bar. È tutto il resto è  stato conseguenza. Perche’ alla fine, nella vita, ciò che conta veramente  è quello che sei, non quello che hai. E Luca Lombardi, 3 decadi dopo, per quel poco che riusciamo a capire noi amici, ha scelto appunto di essere e non di  avere. Anche se non gli va ricordato.  Potrebbe  adombrarsi. Come vi ho detto: l'ex ragazzo va preso a dosi omeopatiche. Del resto questa è la posologia d'uso  per  tutte le persone vere.

Non parlerà mai troppo, non ti racconterà dei suoi goal, non ti verrà incontro per un abbraccio, altrimenti non sarebbe Luca Lombardi: però non smetterà di essere drasticamente sincero. Con se stesso e con chi gli sta vicino. E, così facendo continuerà,  forse inconsapevolmente , a dare: agli altri.  

Buon trentesimo, Luca

Zuppa di pastinocelli e fagioli dall'occhio

Giovedì, 30 Maggio 2019 07:22 Pubblicato in dolci

di LARA FIORINI

Cari amici oggi voglio condividere con voi una ricetta che ho visto cucinare solo dalla mia famiglia.

Sicuramente alcuni di voi la conoscerann,  ma non è cosi usuale come altre ricette tradizionali. Questa piccola perla del palato è una zuppa nella quale si usano prodotti tipici e rari, i fagioli dall'occhio e i Pastinocelli.

I fagioli dall'occhio li conoscono tutti, ma non tutti sanno che sono molto salutari essendo ricchi di vitamine e minerali preziosi come ferro, magnesio, potassio , calcio zinco e selenio. Per non parlare delle proteine, cento gr di fagioli ne contengono circa ventitrè gr.

I Pastinocelli (Daucus carotae maior)invece sono piccole carote selvatiche che ho raccolto in collina. Purtroppo questa carotina tipica della Versilia non viene quasi più coltivata se non da poche persone fra S Anna e Palagnana.

Della carota coltivata che è di un colore chiaro si usa la radice mentre della pianta spontanea si usano principalmente le foglie: per quanto mi riguarda  uso tutto, questo erbuccio ha un profumo fresco e di nocciola, che rende la zuppa deliziosa.

Ricetta per 4 persone

 

  • 2 cipollotti freschi
  • 1costina tenera di sedano
  • pastinocelli un bel mazzo
  • 3 hg di fagioli dall'occhio secchi
  • salvia
  • rosmarino
  • olio evo
  • sale
  • pepe
  • una fettina di pancetta stesa salata.

 

Preparazione:

Dopo aver mollato i fagioli per dodici ore cuoceteli fino a quando non risultino teneri ed infine scolateli.

In una casseruola versate un filo d'olio e aggiungete cipolla, sedano, le radici di pastinocelli e la pancetta tagliata a fettine.

Fate rosolare fino ad imbiondire la cipolla,poi aggiungete acqua salvia e rosmarino.

Infine salate.

Dopo una ventina di minuti di cottura aggiungete le foglie dei pastanocelli tagliate grossolanamente, quasi a fine cottura aggiungete i fagioli.

Servite calda con pane agliato ed un filo d'olio evo.

Io aggiungo sopra un trito di salvia rosmarino e aglio e un pizzico di pepe.

Spero proprio che vi piacciae... buon appetito.

 

 

Frecce

Video Frecce Tricolori

 

Frecce Tricolori a Forte dei Marmi Guarda Ora

La Versilia e'...

La Versilia e'...


Informazioni sulla Versilia Guarda Ora

LaBottega

 

Cantine Basile

Ristorante il Piccolo Principe

BCC Versilia

Login or Register

Facebook user?

LOG IN

Register

User Registration
or Annulla